Uniti nella guerra contro Putin: il G7 si impegna ma non decide

I tre giorni del summit in Baviera ha ribadito l’unità dei sette paesi più industrializzati del mondo nel sostegno all’Ucraina. Sulla sicurezza alimentare, secondo il segretario generale dell’Onu Guterres siamo vicini al momento della verità per capire se Ucraina e Russia vorranno sottoscrivere un accordo che permetterà al grano di uscire dai porti: «La situazione va sbloccata in tempi rapidi per immagazzinare il nuovo raccolto». Sulla crisi energetica il comunicato finale del G7 annuncia «misure immediate per garantire l’approvvigionamento energetico e ridurre i prezzi, anche esplorando misure aggiuntive come il price cap». Secondo “Ecco” (think tank ecologista indipendente), il G7 manda segnali confusi sull’energia: «Non tutti sono convinti che l’Europa abbia la capacità negoziale per imporlo».

Fonte: Italia libera – Giornale digitale di formazione e partecipazione attiva

L’analisi di LILLI MANDARA

IL – 29 Giugno 2022

Uniti nella guerra contro Putin, sul price cap per gas e petrolio il G7 si impegna ma non decide

https://italialibera.online/primo-piano/uniti-nella-guerra-contro-putin-sul-price-cap-per-gas-e-petrolio-il-g7-si-impegna-ma-non-decide/

 

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile