Rapporto Ispra sull’Italia sott’acqua…

Il maltempo imperversa da Nord a Sud. Da giorni tante lacrime e disastri, disagi e danni economici. Secondo l’Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale, il 4,1% della popolazione italiana, pari a 2,4 milioni di persone, risiede in aree a pericolosità elevata di alluvioni. Il 7,4% dei comuni italiani ha almeno il 20% della propria superficie in area allagabile. Con un altro dato inquietante: in Veneto (21,2%) e Liguria (18,6%) si registrano le maggiori percentuali di beni culturali esposti a rischio di alluvioni. La città di Michelangelo ma anche la città dei papi, e poi Venezia, Napoli, Palermo, e tante altre città e borghi che hanno tesori custoditi per secoli potrebbero essere danneggiate da acqua e fango.

Fonte: Italia libera – Giornale digitale di formazione e partecipazione attiva

L’analisi di ANNA MARIA SERSALE

IL – 18 novembre 2021

Rapporto Ispra sull’Italia sott’acqua. Il territorio dissestato presenta il conto, ed è molto salato 

https://italialibera.online/ambiente-territorio/rapporto-ispra-sullitalia-sottacqua-il-territorio-dissestato-presenta-il-conto-ed-e-molto-salato/?utm_source=mailpoet&utm_medium=email&utm_campaign=gli-ultimi-articoli-di-italia-libera

 

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile