Per i debiti tributari dell’ASD risponde anche il rappresentante

La normativa fiscale impone a chi agisce in nome e per conto dell’associazione non riconosciuta di adempiere correttamente sia agli obblighi dichiarativi sia a quelli di versamento. Questi, in sintesi, i principi che si ricavano dall’ordinanza della Cassazione n. 22861 del 26 settembre 2018.

Fiscooggi.it Per i debiti tributari risponde anche il rappresentante

Cassazione 22861

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile