L’attenzione ai compensi sportivi per Asd e Ssd

Gli enti sportivi dilettantistici ASD e SSD ai fini della gestione per lo svolgimento della propria attività sportiva, al fine di remunerare coloro che sono impiegati all’interno delle strutture sportive, si avvalgono dei cosiddetti “compensi sportivi”, con le relative eventuali tassazioni e soglia di esenzione, come disciplinati dagli articoli 67, comma 1, lettera m), e 69, comma 2, Tuir e nell’articolo 25, comma 1, L. 133/1999.

Recenti pronunce di prassi, le risposte alle istanze di interpello n. 189 e n. 190 del 2022, contribuiscono a fare ulteriormente chiarezza sulle varie interpretazioni.

Fonte: Euroconference News – di Luca Caramaschi – 5 Maggio 2022

Compensi sportivi da “maneggiare con cura” per Asd e Ssd

https://www.ecnews.it/compensi-sportivi-da-maneggiare-con-cura-per-asd-e-ssd/?utm_source=20220505&utm_medium=email&utm_campaign=NLEcNews

Risposta 189

Risposta 190

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile