L’arbitrato sul lavoro delle professioni sportive

La bozza di riforma dell’ordinamento e delle professioni sportive conterrebbe una nuova definizione di lavoratore sportivo di cui farebbero parte senza distinzione di genere atleti, allenatori, istruttori, direttori tecnici, direttori sportivi, preparatori atletici e i direttori di gara provenienti dal settore professionistico o dilettantistico. Emergerebbe la qualifica di “lavoratore sportivo” e potrebbe scomparire la differenziazione tra dilettanti e professionisti, ma soltanto tra lavoratori sportivi ed amatori.

È pure prevista nella bozza la presenza dall’arbitrato quale sistema di risoluzione delle controversie relative al rapporto di lavoro tra lo sportivo e le società e associazioni sportive.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Quotidiano del Lavoro – 21 Settembre 2020 – Più peso all’arbitrato sul lavoro

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile