Gli studenti in piazza

Centomila studenti hanno urlato la loro rabbia contro il ritorno degli scritti alla maturità, contro la morte di un loro compagno diciottenne in fabbrica. E hanno protestato contro le cariche della polizia: nei giorni scorsi aveva ferito decine di manifestanti a colpi di manganello. Principali bersagli della contestazione il ministro Bianchi e il premier Draghi. «Stiamo raccogliendo referti e testimonianze, si è raggiunto un punto intollerabile», dicono. Le loro sono lacrime di coccodrillo, complici della morte di Lorenzo Parelli: «quel modello scolastico uccide, toglie ore alla formazione e ci sfrutta». Al ministro chiedono di ripensare il rapporto della scuola col mondo del lavoro

Fonte: Italia libera – Giornale digitale di formazione e partecipazione attiva

L’analisi di ANNA MARIA SERSALE

IL – 8 Febbraio 2022

Il bastone per gli studenti in piazza contro l’alternanza scuola-lavoro, senza nemmeno la carota

https://italialibera.online/primo-piano/per-gli-studenti-in-piazza-contro-lalternanza-scuola-lavoro-il-bastone-senza-nemmeno-la-carota/?utm_source=mailpoet&utm_medium=email&utm_campaign=gli-ultimi-articoli-di-italia-libera

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile