Eppure il fotovoltaico si muove: anche il ministro Renato Brunetta lo sostiene

Il sole può essere la nostra grande, grandissima risorsa per le grandi periferie urbane come per i piccoli centri disseminati per ogni dove, specie nel Sud e nelle Isole. Alcuni si muovono già da soli. Ma ci vuole un piano di incentivi immediato. Per installazioni che non costano molto e possono rendere tanto e molto presto. Altro che “nuovo nucleare”, fracking gas e idrogeno blu. Fotovoltaico a tutto spiano dunque e non centinaia di pale eoliche inutilizzate, anzi dannose. Ma il governo Draghi non sembra accorgersi che nel Paese c’è una autentica corsa alle fonti rinnovabili e non fa di certo abbastanza per il loro sviluppo

Fonte: Italia libera – Giornale digitale di formazione e partecipazione attiva

L’articolo di VITTORIO EMILIANI

IL – 13 Aprile 2022

Eppure il fotovoltaico si muove: ora lo caldeggia anche il ministro Renato Brunetta

https://italialibera.online/economia-lavoro/eppure-il-fotovoltaico-si-muove-ora-lo-caldeggia-anche-il-ministro-renato-brunetta/

 

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile