Post diMichela Prete

Se lo striscione non procura vantaggio diretto e immediato, si è esclusi dall’imposta di pubblicità

Un’azienda distributrice a livello nazionale di autovetture di un noto marchio proponeva ricorso in cassazione a seguito della sentenza della...

Sponsorizzazioni: il concetto di inerenza deve essere correlato a un giudizio di carattere qualitativo

Sono deducibili dal reddito di impresa i costi di sponsorizzazione inerenti, anche in via indiretta, potenziale o in proiezione futura,...

Impianti sportivi: possono beneficiare dell’iva al 10% entro alcuni limiti

Con la Sentenza 9999 del 29 marzo 2022, la Corte di Cassazione si esprime sull’ applicabilità dell’aliquota 10% di Iva...

Attività di bar in ambito non profit, l’accertamento è legittimo

Con la sentenza 10175 del 30 marzo 2022, la Corte di Cassazione ha chiarito che l’accertamento tributario, presso un’ASD basato...

Spese di pubblicità o di rappresentanza: la Cassazione ribadisce come distinguerle

Con la Sentenza n. 8590 depositata il 25 marzo 2021, la Corte di Cassazione si è espressa riguardo i contratti...

Ordinamento contabile degli ETS: alcuni chiarimenti

Il Ministero del Lavoro ha chiarito alcuni dubbi riguardo all’ordinamento contabile per quanto riguarda gli Enti del Terzo Settore (nota...

Il presidente della squadra di calcio è responsabile delle lesioni dei giocatori se l’impianto non rispetta le norme di sicurezza

Un bambino, giocatore di una squadra di calcio delle giovanili, si è fratturato il naso mentre giocava prima dell’allenamento a...

Indeducibili i costi della pubblicità non indirizzata alla clientela usuale

Legittimo il recupero a tassazione nei confronti della società che commercia in prodotti ittici e ha destinato 140 mila euro...

Lesioni durante l’evento sportivo: se l’azione non viola le regole, vige il limite della prudenza

Con la Sentenza 3284 depositata il 31 gennaio 2022, la Corte di Cassazione si pronuncia nuovamente sul tema delle lesioni...

È reato la sponsorizzazione a finalità evasiva

La legale rappresentante di associazione sportiva dilettantistica, aveva concluso contratti di sponsorizzazione con varie società di cui emetteva la fattura...

Enti non commerciali: solo se estraneo alla gestione il legale rappresentante non è responsabile dei debiti fiscali

Il legale rappresentante non risponde dei debiti fiscali dell’associazione solo se riesce a dimostrare di essere estraneo totalmente dell’attività di...

Responsabilità delle lesioni nelle competizioni sportive

La sentenza della Corte di Cassazione n. 8609 del 15 marzo 2022 ha dettato un principio sulla responsabilità in caso...

Competenza sulle controversie sportive

Un candidato, successivamente eletto tra i consiglieri dall’assemblea degli associati dell’Associazione sportiva dilettantistica Tiro a segno nazionale – sezione di...

Le condizioni del campo non giustificano la responsabilità per l’infortunio del calciatore

Per essere risarcito il calciatore che ha subito un infortunio a causa del terreno del campo da calcio deve dimostrare...

Le spese di sponsorizzazione sono deducibili indipendentemente dai ricavi

Una società ha presentato ricorso contro l’Agenzia delle Entrate per un avviso di accertamento con cui quest’ultima recuperava dei costi...

Esenzione contributiva dei compensi da enti sportivi dilettantistici entro il limite di non imponibilità

La Sentenza 175 del 5 gennaio 2022 della Corte di Cassazione afferma che sono liberi da obbligo contributivo i compensi...

Esente Iva il corso online per gli studenti fuori regione

Con la risposta 85/2021, l’Agenza delle Entrate aveva chiarito ulteriormente il tema sull’ esenzione iva per le prestazioni didattiche: non...

Spese di pubblicità eccessive connesse al vincolo di inerenza

Una società, esercente nel campo alimentare e di vendita di tabacchi, ha proposto ricorso contro l’Agenzia dell’Entrate riguardo un accertamento svolto da quest’ ultima nel 2005 con il quale fu rettificato l'imponibile della contribuente. La società aveva sostenuto una spesa di 210.000 euro, contabilizzata come spesa pubblicitaria a favore di un artista in cambio di sponsorizzazione durante gli e

UNICEF, 23 mln di bambini senza vaccino

Uno studio recente di Unicef, ha evidenziato alcuni particolari problemi che la pandemia da Covid 19 ha causato nei confronti, in particolare, dei bambini. Secondo l’associazione si è verificata una forte diminuzione di

Il limite all’uso dei contanti si riduce a 999,99 euro

A partire dal 1° gennaio del prossimo anno, sarà ulteriormente abbassato a 999,00€. Il DLgs 231/2007 aveva stabilito l’inizio della regressione verso un limite di contanti utilizzabile più basso e contenuto.

1 2

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile