ASD, senza atto costitutivo e statuto, nessun beneficio fiscale

A seguito di processo verbale di constatazione, l’Agenzia delle entrate emetteva avviso di accertamento, per l’anno 2004, nei confronti della Associazione calcistica, non avente i requisiti per fruire del regime agevolato di tassazione di cui alla legge 398/1991, da considerarsi come “evasore totale”, per avere omesso la presentazione delle dichiarazioni dei redditi ai fini delle imposte dirette e dell’iva. L’associazione non aveva predisposto né lo statuto né l’atto costitutivo per l’anno 2004, provvedendo a tali incombenze solo nell’anno 2005 e non aveva effettuato la comunicazione dell’opzione di cui all’art. 1 della legge 398/1991 al “competente ufficio dell’imposta sul valore aggiunto”. La Cassazione con ordinanza n. 10980/2020 non riconosceva nessun beneficio fiscale seppur operativa da molti anni.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi – 21 Luglio 2020 Niente benefici fiscali all’associazione …

Cassazione Ordinanza n. 10980 del 9 giugno 2020

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile