Annotazioni contabili per Associazioni Sportive Dilettantistiche

Adempimento:
Il 15 luglio 2015 le associazioni sportive dilettantistiche che nell’anno precedente hanno conseguito ricavi commerciali fino a euro 250.000 devono annotare l’ammontare dei corrispettivi e dei proventi conseguiti nell’esercizio dell’attività commerciale, con riferimento al mese precedente.

Soggetti interessati:
Sono tenute all’adempimento le associazioni sportive dilettantistiche di cui all’art. 25, comma 1, L. 133/1999, le associazioni senza scopo di lucro e le pro-loco che hanno effettuato l’opzione al regime previsto dall’art. 1 della L. 16/12/1991, n. 398.

Modalità:
Annotazione dovrà essere effettuata nell’apposito registro approvato con D.M. 11/02/1997.

Se l'articolo ti è piaciuto condivilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Federlearn.it – Divulgazione Responsabile